Ultima modifica: 23 Maggio 2019

Circ.301 Contributo scolastico a.s. 2019-2020

Circ. 301   Milano, 22/05/2019  
     
PLESSO SCUOLA  
X BRIANZA X PRIMARIA X DOCENTI
X VENINI X SECONDARIA I GRADO X GENITORI
    X SITO
    X ATTI

Oggetto: CONTRIBUTO SCOLASTICO anno scolastico 2019/2020

Relativamente al contributo scolastico a.s. 2019/2020, ogni genitore potrà fare un unico versamento con riferimento a:

Assicurazione scolastica

Si chiede ai genitori di versare la quota di € 13,00 per l’assicurazione RC e Infortuni dell’alunno/a e diario scolastico. Il mancato versamento non permette di avvalersi della copertura assicurativa in caso di infortunio dell’alunno o danno provocato dall’alunno a cose e/o terzi.

Contributo per arricchimento offerta formativa e laboratori

Per l’attuazione dell’arricchimento dell’offerta formativa e la dotazione tecnologica, nel rispetto della delibera del Consiglio di Istituto del 29/04/2019, ai genitori è richiesto un ulteriore versamento per la seguente destinazione:

  1. Progetti con esperti di teatro, arte e laboratori creativi (1 progetto per classe)
  2. Progetti con esperti esterni per i laboratori di indirizzo della secondaria di I grado (1 laboratorio per classe)
  3. Progetti di educazione affettività, legalità, cyberbullismo e orientamento (secondaria I grado)
  4. manutenzione e acquisti tecnologici per laboratori informatici (primaria e secondaria)

La quota di contributo per tutti gli alunni è di 40,00, per il primo figlio, € 30,00, per il secondo figlio, € 15,00, per il terzo figlio, 0 dal quarto figlio in poi.

Facciamo presente che, qualora la raccolta dei contributi non fosse sufficiente rispetto al costo del singolo progetto, le attività saranno ridotte proporzionalmente per classe.

Contributo per corsi BEI, PLAI (nuovo nome revisionato corso BAI) (PRIMARIA) e CLIL SECONDARIA I GRADO

€ 30 ad alunno per ESPERTO MADRELINGUA

Termini per il versamento

Per poter programmare correttamente la destinazione delle risorse finanziarie, invitiamo i Genitori a provvedere tassativamente entro e non oltre il 15 giugno  2019.

Certa della Vostra collaborazione, porgo i migliori saluti.

MODALITÀ DI VERSAMENTO: un unico versamento per famiglia tramite bonifico bancario sul c/c IBAN IT13T0503401698000000036448 intestato a Istituto Comprensivo T. CIRESOLA, indicando nella causale nome e cognome dell’alunno e classe/ordine di scuola/plesso.

L’utilizzo dei contributi sarà debitamente rendicontato, a consuntivo. Desideriamo ricordare ai genitori che il contributo volontario non è una tassa, ma è definito, ai sensi della legge n°40 del 2007, art.13 comma 3-a, “un’elargizione liberale che si versa alla scuola, finalizzata a finanziare l’innovazione tecnologica, l’edilizia scolastica, l’ampliamento dell’offerta formativa”.

DETRAZIONE DEL CONTRIBUTO SCOLASTICO

E’ possibile detrarre dalle imposte sui redditi “le erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, statali e paritari senza scopo di lucro; devono essere finalizzate all’innovazione tecnologica, all’edilizia scolastica e all’ampliamento dell’offerta formativa. La detrazione spetta a condizione che il pagamento sia effettuato mediante versamento postale o bancario, ovvero mediante carte di debito, carte di credito, carte prepagate, assegni bancari e circolari”.  Al momento del versamento del contributo volontario, è importante indicare nello spazio destinato alla causale gli estremi della legge che ha previsto l’introduzione di questa contribuzione, e precisamente si scrive: elargizione liberale ai sensi della legge 40/07 art 13 c.3-a, consentendo a chi versa di richiedere una detrazione fiscale del 19%.

                                    

Esempio 1   Esempio 2
€ 13,00 assicurazione + diario scol
€ 13,00 assicurazione + diario scol  
 
€ 40,00 contributo  € 40,00 contributo   
€ 30,00 BEI-PLAI/CLIL
                                           € 83,00 totale                                              € 53,00 totale
 
   

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

   Dott.ssa Anna Polliani

 Firma autografa sostituita a mezzo stampa

   ai sensi dell’art.3, comma 2, D.lgs. n. 39/1993