Ultima modifica: 20 Febbraio 2019

“Sekù, non ha paura”, incontro con lo scrittore Paolo Di Stefano, Bookcity.2019

Il giorno 11 febbraio 2019 le classi 2 F, 1D, 2 D e 3 D della secondaria hanno incontrato Paolo Di  Stefano per confrontarsi sul suo libro “Sekù, non ha paura” , Solferino, 2018, ispirato  alla vera storia di un ragazzo, come tanti, che scappa dal suo Paese, il Mali. 

Finisce in un campo profughi a Tripoli, minacciato e torturato con il consenso della polizia, e infine su un barcone diretto in Italia. 

Dopo un viaggio terribile sbarca in Calabria, e di lì raggiunge Milano. Qui comincia la sua seconda vita, nella cucina di un ristorante di Porta Romana, dove sotto uno chef egiziano impara a preparare le penne all’amatriciana, le polpette…

Adesso Sekù ha diciannove anni, da lavapiatti è diventato un ottimo cuoco e il suo capo gli «profetizza» un futuro da chef.

Un giovane che  ha rischiato tutto e conquistato il suo futuro, con la forza della gentilezza, rivelandosi ideale «testimonial» dell’ottimismo e della voglia di vivere per una generazione che ha più che mai bisogno di credere in se stessa.

L’incontro è stato molto efficace e la nostra scuola ha ricevuto i complimenti dell’autore per il lavoro svolto